Verso il Carnevale dei Ragazzi 2024

lunedì 15 gennaio 2024
News in Carnevale

Archiviate le festività natalizie si entra nel vivo dei preparativi del Carnevale dei Ragazzi di Santeramo in Colle, manifestazione clou del calendario santermano, che quest’anno giunge alla sua 55esima edizione, tra i carnevali più longevi in Puglia

Allegria, partecipazione e originalità sono gli ingredienti che anno dopo anno ravvivano e fanno crescere l’attività organizzata e promossa dall’oratorio salesiano di Santeramo con il patrocinio della Regione Puglia, del Consiglio regionale, della Città Metropolitana e del comune di Santeramo in Colle e l’imprescindibile collaborazione di forze dell’ordine, scuole, associazioni e di un nutrito gruppo di volontari che si prodiga per mesi e mesi per la buona riuscita delle tre sfilate.

La straordinarietà del Carnevale dei Ragazzi – che risiede nella numerosità dei partecipanti e nella storicità dell’evento – ha fatto sì che la kermesse fosse inserita dallo scorso anno tra i principali eventi culturali a forte vocazione turistica della Puglia. Un riconoscimento importante non solo per il Comitato organizzatore, ma per l’intero paese che si prepara a vivere le sfilate dei gruppi mascherati tra le principali strade nei giorni 4, 11 e 13 febbraio. Confermata anche per l’edizione 2024 la partecipazione di oltre 1400 partecipanti che sono a lavoro tra costumi e coreografie.

Il pubblico, che ricordiamo potrà assistere gratuitamente alle sfilate, avrà un ruolo determinante nel poter eleggere il gruppo vincitore: infatti si potrà votare online collegandosi al sito www.oradonbosco.it/carnevale e inserendo il codice che si troverà sui biglietti della sottoscrizione volontaria abbinata alla manifestazione. Un modo per sentirsi partecipi e contribuire alla crescita di una sana e bella tradizione.

Torna all'archivio

Eventi

loading eventi

News ANS

Belgio – Un messaggio di speranza per celebrare la Giornata Mondiale del Rifugiato

(ANS – Bruxelles) – Per celebrare la Giornata Mondiale del Rifugiato (20 giugno), lo scorso ... leggi tutto

Newsletter

Mantieniti aggiornato, ricevi le nostre news